• Home
  • Condizioni di vendita

Termini e Condizioni di Vendita

Le presenti condizioni generali di vendita si applicano a qualsiasi ordine trasmesso sul sito www.actionfantasy.it. La conferma dell'ordine da parte dell'acquirente comporta l'accettazione senza riserve delle presenti condizioni generali di vendita che prevalgono su tutte le versioni precedenti o specifiche generate dall'acquirente. Qualsiasi condizione formulata dal cliente difforme alle presenti condizioni di utilizzo sarà ritenuta non valida. Il contratto. Se il contratto non potrà essere evaso in ogni sua parte, Actionfantasy.it si impegna a chiedere al cliente l'accettazione anche parziale del suddetto contratto. Il cliente dichiara di non aver inserito nel contratto d'ordine, dati difformi dalla realtà, dichiarando pertanto che i dati inseriti corrispondono ai reali personali.

Registrazione al sito

Il cliente può entrare e visitare liberamente il negozio on line Actionfantasy.it, nonchè visualizzare prodotti e prezzi, disporre di un carrello per riporre temporaneamente i prodotti scelti e utilizzare i servizi basilari senza la necessità di fornire i propri dati personali. Per effettuare acquisti è richiesta la registrazione alla nostra community con l'inserimento dei propri dati. In particolare verranno richiesti una e-mail personale, dove il cliente riceverà tutte le comunicazioni relative all'acquisto, ed una password che andrà annotata e permetterà di accedere a successivi ordini senza più registrarsi. N.B. Saranno accettati ordini anche senza registrazione, previo invio fax o accordo telefonico. I prezzi dei prodotti sono indicati in euro, iva compresa

Costi di spedizione

Le spese di spedizione in tutta Italia ammontano ad € 10 escluse isole il quale sarà di € 15 per qualsiasi tipologia di merce fino a kg 10 e altri prodotti che richiedono imballaggi particolari sara calcolato di volta in volta. Resta l'addizionale di € 7,00 per chi decide di scegliere come formula di pagamento il contrassegno (pagamento al corriere )

I prodotti sono presentati nel modo più preciso possibile, con le informazioni tecniche e qualitative rese dalle aziende produttrici. A causa delle differenze di rendimento dei colori da parte dei software e/o gli schemi di visualizzazione, Actionfantasy.it non potrà essere considerato responsabile dell'inesattezza delle fotografie che figurano sul sito.

Modalità di pagamento

Il contrassegno è il servizio che dà la possibilità al cliente di pagare i prodotti acquistati on line alla consegna. Esso non è utilizzabile per importi superiori ai 999 euro nè per spedizioni all'estero. Non sono accettati pagamenti con assegni e bisogna premunirsi del contante esatto in quanto i corrieri non hanno disponibilità per dare resto. In taluni casi Actionfantasy.it si riserva di chiedere un acconto tramite bonifico bancario a titolo di cauzione. Resta l'addizionale di euro 7 alle normali spese di spedizione.

Carte di credito o bancomat, carte di credito supportate,VISA MASTERCARD, PAYPAL.

Il pagamento con carte di credito è da considerarsi il sistema più sicuro e comodo per il cliente e per ActionFantasy. Avendo scelto il tipo di pagamento con carta di credito il sistema richiede la registrazione a paypal per chi non lo avesse e le informazioni inserite relativamente ai dati della sua carta di credito avverranno grazie all'interfacciamento con il serviziopaypal che utilizza il protocollo SSL3 a 128 bit, lo standard di sicurezza più elevato per l'invio di informazioni sensibili attraverso la rete internet. I dati sensibili non potranno essere in alcun modo visualizzati dal team di ActionFantasyt, il quale riceverà da PayPal una semplice e-mail di conferma dell'avvenuta transazione. In nessun caso quindi Actionfantasy.it può essere ritenuto responsabile per eventuale uso fraudolento e indebito di carte di credito da parte di terzi all'atto di pagamento di prodotti acquistati su www.actionfantasy.it

PayPal

PayPal è la società del gruppo E-bay che consente a chiunque possiede un indirizzo e-mail di inviare e ricevere pagamenti on line in modo facile, veloce e sicuro. Creando un conto PayPal il cliente inserisce la sua carta di credito una sola volta e paga tranquillamente i suoi acquisti on line senza doverla digitare nuovamente in ogni transazione. Quindi i dati relativi alla carta di credito vengono processati esclusivamente da PayPal per i controlli necessari ad autorizzare il pagamento on line. Pertanto Animalhousediscount non avrà accesso ai dati relativi alla carta di credito, ma gestirà solo i dati del cliente (nome, cognome, indirizzo, ..) al fine di evadere l'ordine o fatturare lo stesso.

Bonifico bancario

Un metodo sicuro ormai molto utilizzato da chi acquista in rete. Dopo aver effettuato l'ordine sul nostro sito e ricevuto l'email di conferma, il cliente procede al bonifico bancario che dovrà essere intestato a ESPOSTO DANIELE c/c IBAN IT 62C0 5308 3732 000000000 2604 Banca Popolare di Ancona, Agenzia di CHIARAVALLE (Ancona). Successivamente inviare un e-mail una fotocopia dell'avvenuto pagamento. L'invio di quanto ordinato avverrà al momento dell'effettivo accreditamento della somma.

Modalità di consegna

Nei costi di spedizione prima indicati, ActionFantasy si riserva di riserva di comprendere un'assicurazione contro eventuali danni da trasporto in base alla tipologia di articolo. Nel caso si verificassero danneggiamenti durante il trasporto, potrete chiamare un nostro operatore che vi spiegherà la procedura da seguire in questi casi. In breve dovrete controllare che i colli siano corrispondenti a quanti indicati nel documento di trasporto anticipato via e-mail. In caso di lieve danneggiamento del collo dovrete sollevare contestazione immediata al corriere e scrivere nell'apposito spazio "Accetto con diritto di riserva" . Nel caso sia evidente che la merce trasportata sia stata danneggiata, rifiutare la consegna. Se foste interessati ad avere la consegna al piano, questo servizio richiede una maggiorazione della tariffa di spedizione. Lo stesso vale se, per Vostra necessità, abbiate bisogno di fissare un appuntamento con il corriere per stabilire il giorno e l'ora della consegna. Entrambi i servizi possono essere richiesti contattandoci al 392 887 8640 o all'indirizzo e-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. I vettori con cui inviamo la merce sono SDA. o POSTE ITALIANE.

Tempi di consegna

La merce da Voi acquistata Vi sarà spedita entro 24/48 ore dalla data di ricezione ordine (esclusi dal conteggio i giorni festivi) o dell'avvenuto effettivo accreditamento in caso abbiate scelto il sistema di pagamento con Bonifico Bancario. A questi vanno aggiunti 24/48 ore lavorative per la consegna tramite corriere espresso. Il fornitore non assume alcuna responsabilità per i disservizi imputabili a causa di forza maggiore quali incidenti, esplosioni, incendi, tumulti, scioperi e/o serrate, terremoti, alluvioni, danneggiamenti dai sistemi informatici, cadute di sistema, ed altri similari eventi che impedissero, in tutto o in parte, di dare esecuzione nei tempi concordati al contratto.

Giacenza

Nel caso di mancato ritiro entro 5 giorni lavorativi, il materiale presente in giacenza presso i magazzini del nostro corriere a causa di reiterata impossibilità di consegna al recapito indicato dal cliente all'atto dell'ordine, l'ordine verrà automaticamente annullato.

Rilascio fattura accompagnatoria

Per gli ordini evasi al domicilio indicato dal cliente, Actionfantasy.it emette documento di trasporto inviato nell'apposito spazio riservato ai documenti di trasporto. Qualora fosse fatta esplicita richiesta da parte del cliente di emissione fattura, faranno fede le informazioni del cliente fornite nel modulo di registrazione. (Codice fiscale, Partita Iva, indirizzo, ragione sociale).

GARANZIA DEI PRODOTTI / RESPONSABILITA'

Garanzie e modalità di assistenza

Il fornitore commercializza prodotti di elevato livello qualitativo, per i quali l'eventuale garanzia prevista per legge viene direttamente fornita dalle case produttrici e la normativa di riferimento nonché le modalità di applicazione della garanzia saranno quelle indicate ed evidenziate dal produttore unitamente al prodotto.

Garanzie legali

I prodotti sono garantiti contro gli eventuali difetti di conformità e vizi occulti secondo le condizioni previste dalle disposizioni del Codice del consumo e del Codice civile. Estratti del Codice del consumo: Art. L. 211-4. - Il venditore è tenuto a consegnare un bene conforme al contratto e risponde dei difetti di conformità esistenti al momento della consegna. Allo stesso modo egli risponde dei difetti di conformità risultanti dall'imballaggio, dalle istruzioni di montaggio o dall'installazione qualora essa sia a suo carico in base al contratto, o sia stata realizzato sotto la sua responsabilità.

Art. L. 211-5. - Per essere conforme al contratto, il bene deve :

1. Essere adeguato per l'uso normalmente previsto per un bene simile e, secondo i casi : corrispondere alla descrizione data dal venditore e possedere le qualità che esso ha presentato all'acquirente sotto forma di campione o di modello; presentare le qualità che un acquirente si può legittimamente aspettare rispetto alle dichiarazioni pubbliche fatte dal venditore, dal produttore o dal suo rappresentante, nella fattispecie nella pubblicità o l'etichettatura; 2. O presentare le caratteristiche definite di comune accordo tra le parti, o essere previsto per qualsiasi uso speciale ricercato dall'acquirente, portato a conoscenza del venditore e che quest'ultimo sia accettato.

Art. L. 211-12. - L'azione risultante dal difetto di conformità si prescrive per due anni a partire dalla data di consegna del bene.

Gli interventi di riparazione durante il periodo di garanzia sono garantiti attraverso i centri di assistenza autorizzati dai singoli produttori. Le spese di trasporto relative all'invio in riparazione e alla restituzione del prodotto, sono a carico del cliente. Molti produttori effettuano a loro spesa la riconsegna del prodotto in garanzia. Nel caso in cui non sia possibile restituire al cliente un prodotto in garanzia, Animalhousediscount si impegna alla sua sostituzione con un prodotto di caratteristiche pari o superiori. In tutti i casi, il bene da riparare o sostituire dovrà essere restituito dal cliente, a sue spese, nella confezione originale, completa in tutte le sue parti Iimballo originale, documentazione e dotazione accessoria).

******************************************

DIRITTO DI RECESSO

Gli acquisti sul nostro negozio sono soggetti alla disciplina del D.Lgs n. 185 del 22/05/1999 e del D.Lgs n. 50 del 15/01/1992, dettata in materia di contratti a distanza. Per rendere più comprensibile la materia riguardante il recesso, abbiamo creato delle FAQ qui sotto che potranno esaudire ogni vostro dubbio. Le nostre risposte sono sempre e comunque date nel rispetto assoluto delle norme vigenti.

POSSO ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO? IN COSA CONSISTE? COSA ESCLUDE? COME SI ESERCITA IL DIRITTO DI RECESSO? COME SI EFFETTUA LA SPEDIZIONE "DI RIENTRO" ad animalhousediscount.com? IN QUANTO TEMPO VIENEEFFETTUATO IL BONIFICO PER IL RESO? DISDETTA ORDINI AVVERTENZE

POSSO ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO?

La normativa comunitaria prevede che il diritto di recesso sia esercitabile dalle sole persone fisiche (consumatori) che agiscono per scopi che possono considerarsi estranei alla propria attività commerciale. Il diritto di recesso, quindi, non può essere esercitato dalle persone giuridiche e dalle persone fisiche che agiscono per scopi legati ad una attività commerciale. Restano esclusi dal diritto di recesso (Art.5 comma 3 lett.c D.Lg.185/99) anche gli acquisti effettuati da rivenditori o da soggetti che a qualsiasi titolo acquistano per la rivendita a terzi.

IN COSA CONSISTE?

Il consumatore ha diritto di recedere dal contratto entro il termine di 10 giorni dal ricevimento della merce, restituendo il bene oggetto del recesso al venditore, il quale gli rimborserà il prezzo della merce restituita.

COSA ESCLUDE?

Il diritto di recesso esclude tutti gli acquisti la cui consegna si perfeziona all'interno di un punto vendita. Il diritto di recesso non si applica a tutta quella merce il cui imballo sigillato è stato aperto dal cliente.

COME SI ESERCITA IL DIRITTO DI RECESSO?

E' necessario avere a disposizione i seguenti documenti e dati: - fattura originale o scontrino; - in caso di recesso parziale, oltre alla fattura di acquisto, il codice articolo/i; - coordinate bancarie sulle quali ottenere il bonifico (Cod. ABI - CAB - Conto Corrente dell'intestatario della fattura); A questo punto si può contattare il nostro Negozio virtuale tramite e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tramite fax +393928878640, che Vi informerà della seguente procedura da adottare per aprire la pratica di recesso, dandovi contestualmente l'autorizzazione per la restituzione degli stessi. La procedura è qui di seguito riassunta: Invio di una comunicazione (a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno) sottoscritta contenente dichiarazione di voler esercitare il diritto di recesso, indicando tutti i dati richiesti [il proprio numero d'ordine, di fattura, l'indirizzo e-mail con cui ci si è registrati, quali prodotti devono essere oggetto di recesso (identificandoli con il codice articolo o codice d'asta), nonché le coordinate bancarie che ci permetteranno di effettuare un bonifico bancario a vostro favore per il rimborso.

COME SI EFFETTUA LA SPEDIZIONE "DI RIENTRO" 

1. Dopo aver attivato la pratica di recesso è necessario inserire l'involucro originale contenente la merce in un imballo apposito, in modo tale da salvaguardare gli involucri originali dei prodotti da qualsiasi danneggiamento, scritta o alterazione. ActionFantasy si riserva il diritto di rifiutare la merce pervenuta nell'ipotesi di mancato rispetto della procedura sopra indicata. 2. La merce andrà spedita a proprie spese, al seguente indirizzo: Action Fantay  Via Ascoli Piceno N.32 - 60033 Chiaravalle (Ancona)

Attenzione: si consiglia di utilizzare per la spedizione un corriere o altro mezzo idoneo a permettere la rintracciabilità della spedizione. Resta inteso che Actionfantasy.it non procederà al rimborso della merce oggetto del recesso, qualora non riceva la relativa consegna.

IN QUANTO TEMPO VIENE EFFETTUATO IL BONIFICO PER IL RESO?

Entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento della merce, ActionFantasy provvederà ad effettuare l'accredito al Cliente dell'importo corrispondente al valore della merce risultante dalla fattura/scontrino fiscale. Nel suddetto accredito verrà rimborsato il valore dei prodotti e non delle spese di spedizione di andata e ritorno che restano a carico del cliente. Ciò in conformità all'art. 5, comma 6, D.Lgs n. 185 del 22/05/1999.

AVVERTENZE

Actionfantasy.it si riserva sin d'ora di non accettare le spedizioni di componenti o prodotti che: - non contengano imballi, accessori e manualistiche originali; - siano state effettuate senza aver attivato la richiesta di intervento presso il nostro punto vendita - siano state effettuate senza seguire le modalità di invio indicate dal punto vendita In tali casi le spese di trasporto inerenti sia l'invio che la restituzione saranno a carico del cliente.

******************************************

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI - LEGISLAZIONE:

ActionFantasy segue, nell'ambito del trattamento dei dati, quanto stabilito dalla LEGGE del 31 DICEMBRE 1996 N. 675

Art. 9 - Modalità di raccolta e requisiti dei dati personali 1. I dati personali oggetto di trattamento devono essere: a) trattati in modo lecito e secondo correttezza; b) raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini non incompatibili con tali scopi; c) esatti e, se necessario, aggiornati; d) pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati; e) conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

Art. 10 - Informazioni rese al momento della raccolta

1. L'interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali devono essere previamente informati oralmente o per iscritto circa: a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati; b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati; c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere; d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati e l'ambito di diffusione dei dati medesimi; e) i diritti di cui all'articolo 13; f) il nome, la denominazione o la ragione sociale e il domicilio, la residenza o la sede del titolare e, se designato, del responsabile. 2. L'informativa di cui al comma 1 può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati o la cui conoscenza può ostacolare l'espletamento di funzioni pubbliche ispettive o di controllo, svolte per il perseguimento delle finalità di cui agli articoli 4, comma 1, lettera e), e 14, comma 1, lettera d). 3. Quando i dati personali non sono raccolti presso l'interessato, l'informativa di cui al comma 1 è data al medesimo interessato all'atto della registrazione dei dati o, qualora sia prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione. 4. La disposizione di cui al comma 3 non si applica quando l'informativa all'interessato comporta un impiego di mezzi che il Garante dichiari manifestamente sproporzionati rispetto al diritto tutelato, ovvero si rivela, a giudizio del Garante, impossibile, ovvero nel caso in cui i dati sono trattati in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria. La medesima disposizione non si applica, altresì, quando i dati sono trattati ai fini dello svolgimento delle investigazioni di cui all'articolo 38 delle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, approvate con decreto legislativo 28 luglio 1989, n. 271, e successive modificazioni, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento. Sezione II - Diritti dell'interessato nel trattamento dei dati

Art. 11 - Consenso

1. Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell'interessato. 2. Il consenso può riguardare l'intero trattamento ovvero una o più operazioni dello stesso. 3. Il consenso è validamente prestato solo se è espresso liberamente, e in forma specifica e documentata per iscritto, e se sono state rese all'interessato le informazioni di cui all'articolo 10.

Art. 12 - Casi di esclusione del consenso

1. Il consenso non è richiesto quando il trattamento: a) riguarda dati raccolti e detenuti in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria; b) è necessario per l'esecuzione di obblighi derivanti da un contratto del quale è parte l'interessato o per l'acquisizione di informative precontrattuali attivate su richiesta di quest'ultimo, ovvero per l'adempimento di un obbligo legale; c) riguarda dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque; d) è finalizzato unicamente a scopi di ricerca scientifica o di statistica e si tratta di dati anonimi; e) è effettuato nell'esercizio della professione di giornalista e per l'esclusivo perseguimento delle relative finalità. In tale caso, si applica il codice di deontologia di cui all'articolo 25; f) riguarda dati relativi allo svolgimento di attività economiche raccolti anche ai fini indicati nell'articolo 13, comma 1, lettera e), nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale; g) è necessario per la salvaguardia della vita o dell'incolumità fisica dell'interessato o di un terzo, nel caso in cui l'interessato non può prestare il proprio consenso per impossibilità fisica, per incapacità di agire o per incapacità di intendere o di volere; h) è necessario ai fini dello svolgimento delle investigazioni di cui all'articolo 38 delle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, approvate con decreto legislativo 28 luglio 1989, n. 271, e successive modificazioni, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento.

Art. 13 - Diritti dell'interessato

1. In relazione al trattamento di dati personali l'interessato ha diritto: a) di conoscere, mediante accesso gratuito al registro di cui all'articolo 31, comma 1, lettera a), l'esistenza di trattamenti di dati che possono riguardarlo; b) di essere informato su quanto indicato all'articolo 7, comma 4, lettere a), b) e h); c) di ottenere, a cura del titolare o del responsabile, senza ritardo: 1) la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento;la richiesta può essere rinnovata, salva l'esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni; 2) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; 3) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l'integrazione dei dati; 4) l'attestazione che le operazioni di cui ai numeri 2) e 3) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato; d) di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; e) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che lo riguardano, previsto a fini di informazioni commerciali o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva e di essere informato dal titolare, non oltre il momento in cui i dati sono comunicati o diffusi, della possibilità di esercitare gratuitamente tale diritto. 2. Per ciascuna richiesta di cui al comma 1, lettera c), numero 1), può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal regolamento di cui all'articolo 33, comma 3. 3. I diritti di cui al comma 1 riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. 4. Nell'esercizio dei diritti di cui al comma 1 l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche o ad associazioni. 5. Restano ferme le norme sul segreto professionale degli esercenti la professione di giornalista, limitatamente alla fonte della notizia.

Art. 14 - Limiti all'esercizio dei diritti

1. I diritti di cui all'articolo 13, comma 1, lettere c) e d), non possono essere esercitati nei confronti dei trattamenti di dati personali raccolti: a) in base alle disposizioni del decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 luglio 1991, n. 197, e successive modificazioni; b) in base alle disposizioni del decreto-legge 31 dicembre 1991, n. 419, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 febbraio 1992, n. 172, e successive modificazioni; c) da Commissioni parlamentari di inchiesta istituite ai sensi dell'articolo 82 della Costituzione; d) da un soggetto pubblico, diverso dagli enti pubblici economici, in base ad espressa disposizione di legge, per esclusive finalità inerenti la politica monetaria e valutaria, il sistema dei pagamenti, il controllo degli intermediari e dei mercati creditizi e finanziari nonché la tutela della loro stabilità; e) ai sensi dell'articolo 12, comma 1, lettera h), limitatamente al periodo durante il quale potrebbe derivarne pregiudizio per lo svolgimento delle investigazioni o per l'esercizio del diritto di cui alla medesima lettera h). 2. Nei casi di cui al comma 1 il Garante, anche su segnalazione dell'interessato ai sensi dell'articolo 31, comma 1, lettera d), esegue i necessari accertamenti nei modi di cui all'articolo 32, commi 6 e 7, e indica le necessarie modificazioni ed integrazioni, verificandone l'attuazione. Sezione III - Sicurezza nel trattamento dei dati, limiti alla utilizzabilità dei dati e risarcimento del danno

Art. 15 - Sicurezza dei dati

1.I dati personali oggetto di trattamento devono essere custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l'adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta. 2. Le misure minime di sicurezza da adottare in via preventiva sono individuate con regolamento emanato con decreto del Presidente della Repubblica, ai sensi dell'articolo 17, comma 1, lettera a), della legge 23 agosto 1988, n. 400, entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, su proposta del Ministro di grazia e giustizia, sentiti l'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione e il Garante. 3. Le misure di sicurezza di cui al comma 2 sono adeguate, entro due anni dalla data di entrata in vigore della presente legge e successivamente con cadenza almeno biennale, con successivi regolamenti emanati con le modalità di cui al medesimo comma 2, in relazione all'evoluzione tecnica del settore e all'esperienza maturata. 4. Le misure di sicurezza relative ai dati trattati dagli organismi di cui all'articolo 4, comma 1, lettera b), sono stabilite con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri con l'osservanza delle norme che regolano la materia.

Art. 16 - Cessazione del trattamento dei dati

1. In caso di cessazione, per qualsiasi causa, del trattamento dei dati, il titolare deve notificare preventivamente al Garante la loro destinazione. 2. I dati possono essere: a) distrutti; b) ceduti ad altro titolare, purché destinati ad un trattamento per finalità analoghe agli scopi per i quali i dati sono raccolti; c) conservati per fini esclusivamente personali e non destinati ad una comunicazione sistematica o alla diffusione. 3. La cessione dei dati in violazione di quanto previsto dalla lettera b) del comma 2 o di altre disposizioni di legge in materia di trattamento dei dati personali è nulla ed è punita ai sensi dell'articolo 39, comma 1.

Art. 17 - Limiti all'utilizzabilità di dati personali

1. Nessun atto o provvedimento giudiziario o amministrativo che implichi una valutazione del comportamento umano può essere fondato unicamente su un trattamento automatizzato di dati personali volto a definire il profilo o la personalità dell'interessato. 2. L'interessato può opporsi ad ogni altro tipo di decisione adottata sulla base del trattamento di cui al comma 1 del presente articolo, ai sensi dell'articolo 13, comma 1, lettera d), salvo che la decisione sia stata adottata in occasione della conclusione o dell'esecuzione di un contratto, in accoglimento di una proposta dell'interessato o sulla base di adeguate garanzie individuate dalla legge.

Art. 18 - Danni cagionati per effetto del trattamento di dati personali

1. Chiunque cagiona danno ad altri per effetto del trattamento di dati personali è tenuto al risarcimento ai sensi dell'articolo 2050 del codice civile. Sezione IV - Comunicazione e diffusione dei dati

Art. 19 - Incaricati del trattamento

1. Non si considera comunicazione la conoscenza dei dati personali da parte delle persone incaricate per iscritto di compiere le operazioni del trattamento dal titolare o dal responsabile, e che operano sotto la loro diretta autorità.

Art. 20 - Requisiti per la comunicazione e la diffusione dei dati

1. La comunicazione e la diffusione dei dati personali da parte di privati e di enti pubblici economici sono ammesse: a) con il consenso espresso dell'interessato; b) se i dati provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque, fermi restando i limiti e le modalità che le leggi e i regolamenti stabiliscono per la loro conoscibilità e pubblicità; c) in adempimento di un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria; d) nell'esercizio della professione di giornalista e per l'esclusivo perseguimento delle relative finalità. Restano fermi i limiti del diritto di cronaca posti a tutela della riservatezza ed in particolare dell'essenzialità dell'informazione riguardo a fatti di interesse pubblico. Si applica inoltre il codice di deontologia di cui all'articolo 25; e) se i dati sono relativi allo svolgimento di attività economiche, nel rispetto della vigente normativa in materia di segreto aziendale e industriale; f) qualora siano necessarie per la salvaguardia della vita o dell'incolumità fisica dell'interessato o di un terzo, nel caso in cui l'interessato non può prestare il proprio consenso per impossibilità fisica, per incapacità di agire o per incapacità di intendere o di volere; g) limitatamente alla comunicazione, qualora questa sia necessaria ai fini dello svolgimento delle investigazioni di cui all'articolo 38 delle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, approvate con decreto legislativo 28 luglio 1989, n. 271, e successive modificazioni, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, nel rispetto della normativa di cui alla lettera e) del presente comma, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento; h) limitatamente alla comunicazione, quando questa sia effettuata nell'ambito dei gruppi bancari di cui all'articolo 60 del testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia approvato con decreto legislativo 1. settembre 1993, n. 385, nonché tra società controllate e società collegate ai sensi dell'articolo 2359 del codice civile, i cui trattamenti con finalità correlate sono stati notificati ai sensi dell'articolo 7, comma 2, per il perseguimento delle medesime finalità per le quali i dati sono stati raccolti. 2. Alla comunicazione e alla diffusione dei dati personali da parte di soggetti pubblici, esclusi gli enti pubblici economici, si applicano le disposizioni dell'articolo 27.

Art. 21 - Divieto di comunicazione e diffusione

1. Sono vietate la comunicazione e la diffusione di dati personali per finalità diverse da quelle indicate nella notificazione di cui all'articolo 7. 2. Sono altresì vietate la comunicazione e la diffusione di dati personali dei quali sia stata ordinata la cancellazione, ovvero quando sia decorso il periodo di tempo indicato nell'articolo 9, comma 1, lettera e). 3. Il Garante può vietare la diffusione di taluno dei dati relativi a singoli soggetti, od a categorie di soggetti, quando la diffusione si pone in contrasto con rilevanti interessi della collettività. Contro il divieto può essere proposta opposizione ai sensi dell'articolo 29, commi 6 e 7. 4. La comunicazione e la diffusione dei dati sono comunque permesse: a) qualora siano necessarie per finalità di ricerca scientifica o di statistica e si tratti di dati anonimi; b) quando siano richieste dai soggetti di cui all'articolo 4, comma 1, lettere b), d) ed e), per finalità di difesa o di sicurezza dello Stato o di prevenzione, accertamento o repressione di reati, con l'osservanza delle norme che regolano la materia. Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitate a contattarci al nostro indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere nuove offerte e sconti direttamente sulla tua e-mail

Seguici

Seguici sui social media per ottenere offerte esclusive e sconti.